Piazza 15 Martiri (Madonna della pace) , 00020 AGOSTA(RM)     |     cmaniene@pec.it     |     0774.829201/02

Licenza, intitolato a Luciano Romanzi il Giardino dei 5 sensi

News

Venerdì 17 Settembre 2021

Licenza, intitolato a Luciano Romanzi il Giardino dei 5 sensi

Gina Panci, Commissario della X CMA: “Oggi tutti insieme dedichiamo il Giardino all’amico Luciano. Un ringraziamento al Parco dei Monti Lucretili per la lodevole iniziativa”

A cura di Agenzia Eventi - www.agenziaeventi.org

Si è svolta nella mattinata di Venerdì 17 Settembre l’intitolazione del Giardino dei 5 Sensi di Licenza a Luciano Romanzi, Sindaco del paese recentemente scomparso.
Presenti all’evento numerose personalità istituzionali locali e regionali tra cui il Presidente del Consiglio Regionale del Lazio Marco Vincenzi e il Presidente della VIII Commissione della Regione Lazio Valerio Novelli, il Vicesindaco del Comune di Licenza Ilaria Passacantilli, il Presidente del Parco dei Monti Lucretili Barbara Vetturini, il Direttore del Parco Paolo Napoleoni e il Commissario della X Comunità Montana dell’Aniene Gina Panci e diversi sindaci. Presenti anche i familiari che, visibilmente commossi, hanno inaugurato la targa intitolata a Romanzi.

“Oggi intitoliamo il Giardino al Sindaco, al Presidente, all’amico Luciano, che tanto si è prodigato per il territorio di Licenza e la valorizzazione delle risorse culturali e naturali” ha dichiarato la Panci.

Il Giardino dei 5 Sensi offre ai visitatori un’esperienza unica nel suo genere, come evidenziato dallo stesso Parco dei Monti Lucretili: “La percezione di quanto presente sul luogo è favorita da un percorso attrezzato lungo il quale sono disposte varie emergenze naturalistiche e le strutture necessarie alla loro osservazione, compreso un piccolo orto biologico, un posto dove ogni persona può odorare, vedere, toccare, udire e gustare utilizzando tutti i cinque sensi. Si tratta di un sito attrezzato per accogliere una fascia di utenza molto ampia con esigenze diversificate, scolaresche, adulti, anziani e, in particolare, le persone con disabilità.” 

Foto

Valuta la pagina - stampa