Piazza 15 Martiri (Madonna della pace) , 00020 AGOSTA(RM)     |     cmaniene@pec.it     |     0774.829201/02

Continua a Subiaco la discussione sul Contratto di Fiume Aniene

News

Venerdì 05 Luglio 2019

Continua a Subiaco la discussione sul Contratto di Fiume Aniene

L’iniziativa, coadiuvata dalla Comunità Montana, conta la partecipazione di circa 70 organizzazioni pubbliche e private. Romanzi: “Abbiamo appena cominciato”

- A cura di Agenzia Eventi

Si è tenuta Martedì 2 Luglio presso il Monastero di Santa Scolastica a Subiaco la seconda assemblea plenaria sul Contratto di Fiume Aniene. Presenti numerose associazioni, così come molti rappresentati istituzionali e di aziende. Presente anche la X Comunità Montana dell’Aniene rappresentata dal Presidente On. Luciano Romanzi, il quale ha aperto l’incontro con i saluti istituzionali, per poi illustrare ai presenti le opportunità offerte dal territorio: “Si entra finalmente nel vivo della strategia del Contratto, e a Settembre si terranno nuove sessioni. È importante procedere con l’ascolto e il dialogo, per il bene del fiume e della comunità. Le opportunità e le sinergie da cogliere sono molte: la Strategia Nazionale di Aree Interne, i quattro GAL attivi sul territorio, la Legge 18, senza dimenticare il patto con Zingaretti per lo sviluppo locale. Questo progetto coinvolge anche Roma, Tivoli e Guidonia, e dobbiamo fare in modo di ottenere da queste realtà la maggior partecipazione possibile”.
Numerosi i temi toccati dal supervisore scientifico Giancarlo Gusmaroli: tutela dell’ecosistema, formazione, sviluppo locale e turismo, sostenibilità, governance, rischio idrogeologico. Si è parlato inoltre dell’ottimizzazione delle reti associative, di fondi europei, accessibilità dei dati relativi al fiume e inquinamento. Gusmaroli ha poi illustrato ai presenti i futuri step da adottare in vista della costituzione del Contratto definitivo.
Presente all’incontro anche Marco Alimonti, coordinatore della segreteria tecnica del Contratto di Fiume, il quale ha affermato: “Sono soddisfatto per il percorso, a tratti difficile, compiuto finora. Sono grato a tutti i partecipanti per il loro prezioso contributo, e faremo in modo di coinvolgere anche chi oggi, per un motivo o per l’altro, non è stato presente”.
L’evento è stato concluso dai ringraziamenti del Presidente Romanzi, che ha auspicato l’avviamento in tempi brevi di collaborazioni su tematiche specifiche, condivise tra le varie aree della Valle.
“Il confronto diretto e spontaneo ci permette di volta in volta di far presente problemi e proposte a chi di dovere - ha affermato il Presidente ringraziando i rappresentanti Acea per la loro presenza - “abbiamo appena cominciato, continueremo ad andare avanti condividendo questo percorso, credendoci fino in fondo” 

Valuta la pagina - stampa