Piazza 15 Martiri (Madonna della pace) , 00020 AGOSTA(RM)     |     cmaniene@pec.it     |     0774.829201/02

La strage di via D'Amelio, quel giorno di luglio in cui mori' Paolo Borsellino

News

Domenica 19 Luglio 2020

La strage di via D'Amelio, quel giorno di luglio in cui mori' Paolo Borsellino

 

 Il 19 luglio del 1992, 57 giorni dopo il collega Giovanni Falcone, il magistrato palermitano morì in un attentato di matrice mafiosa. Ma su dinamica e mandanti restano dei grossi misteri.

Chi posizionò il tritolo nell'auto che saltò in aria con un comando a distanza sapeva che la domenica era il giorno in cui il magistrato andava a trovare la madre, che abitava in via Mariano D'Amelio a Palermo, strada considerata pericolosa dalle scorte, ma per cui non era mai arrivata l'autorizzazione al divieto di parcheggio. Di solito nel pomeriggio. E nel pomeriggio ci fu la strage.

 

Valuta la pagina - stampa