↑ Torna a I parchi

Stampa Pagina

Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili

www.parcolucretili.it

Styrax Officinalis

Lo Styrax Officinalis, più comunemente conosciuta come Storace Officinale, è il simbolo identificativo del Parco Regionale Naturale dei Monti Lucretili, 18.000 ettari che si estendono a Nord Est della Capitale, tra la valle del Tevere e quella dell’Aniene e sulla propaggine meridionale dei Monti Sabini.

Del territorio del parco fanno parte 13 comuni tra le province di Roma e Rieti: Poggio Moiano, Scandriglia, Orvinio (provincia di Rieti); Monteflavio, Montorio Romano, Moricone, Palombara Sabina, Marcellina, San Polo dei Cavalieri, Vicovaro, Roccagiovine, Licenza, Percile (provincia di Roma).

Aquila Reale

Il calcare, ricco nelle acque di questi monti, ha dato origine a quest’area  circa duecento milioni di anni fa. Una flora eterogenea ricopre con un manto verde l’intero parco: querce, faggi, lecci e aceri. Non è raro imbattersi nell’agrifoglio, nell’iris sabina e in splendide orchidee selvatiche. Una natura ricca e variegata in cui trovano ospitalità faine, cinghiali, gufi, poiane e in cui la regina incontrastata è l’aquila reale, che sceglie queste zone per nidificare e mettere al mondo i piccoli.

Vallata su Monte Pellecchia

E’ attraversato da una rete di oltre 53 sentieri, tutti segnati per un totale di 230 km, che consentono escursioni di varia difficoltà. Presso i Centri Visita e la sede dell’Ente Parco sono disponibili il depliant semestrale delle attività del Parco (escursioni, visite guidate, conferenze), la guida “Escursioni del Parco Naturale Regionale Monti Lucretili” e la carta escursionistica.

 

Permalink link a questo articolo: http://www.cmaniene.it/parchi-naturali-regionali/parco-dei-monti-lucretili/