Stampa Pagina

I parchi

La Valle dell’Aniene si sviluppa intorno al corso del fiume Aniene, dalle sorgenti presso Filettino fino alla gola di San Cosimato presso Vicovaro.

Oltre al percorso millenario delle acque dell’Aniene, la zona offre molte eccellenze di grande interesse naturalistico e una grande varietà di ambienti: dalle invernali cime innevate di Livata e delle  vette più elevate, alle piane di origine carsica, dalla rupe rocciosa di Cervara alle colline verdeggianti del versante opposto, grotte e doline o crateri naturali dalle origini misteriose, come il Pozzo delle Morge nel territorio di Cineto Romano.

La politica di tutela ambientale avviene grazie ai due Parchi Naturali Regionali presenti sul territorio della Comunità Montana dell’Aniene:

Il Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini

Il Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili

Permalink link a questo articolo: http://www.cmaniene.it/parchi-naturali-regionali/

Simbruini-800-178

Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini

www.simbruini.it Istituito nel 1983, Parco dei Monti Simbruini è il più esteso tra i parchi del Lazio. Comprende i comuni: Camerata Nuova, Cervara di Roma, Filettino, Jenne, Subiaco, Trevi nel Lazio e Vallepietra. Una distesa di 30.000 ettari in cui l’acqua è la protagonista di questi monti, come del resto è indicato nel nome Simbruini, …

Vedi pagina »

foto-fontanile

Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili

www.parcolucretili.it Lo Styrax Officinalis, più comunemente conosciuta come Storace Officinale, è il simbolo identificativo del Parco Regionale Naturale dei Monti Lucretili, 18.000 ettari che si estendono a Nord Est della Capitale, tra la valle del Tevere e quella dell’Aniene e sulla propaggine meridionale dei Monti Sabini. Del territorio del parco fanno parte 13 comuni tra …

Vedi pagina »