«

»

feb 20 2018

Stampa Articolo

“Crescita digitale in comune” – Agosta 22 febbraio

Incontro Informativo  “Crescita digitale in comune”

Gli enti locali nel  Piano nazionale per la diffusione della banda ultra larga nel Paese

Presentazione del Progetto

Agosta  22 febbraio 2018 h 16,00  Comunità montana dell’Aniene

 L’incontro rappresenta l’occasione per illustrare il Progetto “Crescita Digitale in Comune” agli enti locali della comunità Montana dell’Aniene, iniziativa che ha l’obiettivo di favorire la collaborazione tra i comuni, MiSE  e soggetti attuatori, creando le condizioni operative favorevoli allo sviluppo del Piano Banda Ultra Larga (Piano BUL).

Il Piano BUL ha come obiettivo quello di realizzare una rete pubblica in fibra ottica per raggiungere, entro il 2020, l’85% della popolazione con infrastrutture in grado di veicolare servizi a velocità pari e superiori a 100Mbps garantendo al contempo al 100% dei cittadini l’accesso alla rete internet ad almeno 30Mbps.

Il Piano per la banda ultralarga ha avuto il via libera della Ue consentendo un investimento pubblico di oltre 4.5 mld di euro, tra risorse statali e delle regioni, con obiettivo generale di sviluppare una infrastruttura di telecomunicazioni in fibra ottica intervenendo in questa fase, nelle aree cosiddette bianche, a fallimento di mercato, cioè quelle nelle quali gli operatori delle telecomunicazioni hanno dichiarato di non intervenire.

Per sostenere nel triennio 2018/ 2020 il Piano BUL, Il Ministero dello Sviluppo economico ha individuato in Legautonomie e nel progetto “Crescita digitale in comune”, lo strumento operativo idoneo a diffondere il Piano Banda Ultra Larga del Governo tra i comuni e gli enti locali attraverso la realizzazione di azioni integrate di informazione, formazione e comunicazione.

Il Progetto “Crescita Digitale in Comune” ha l’obiettivo di:

  • favorire la diffusione verso cittadini e imprese delle ricadute del Piano BUL in termini di sviluppo economico, nascita di nuove opportunità e nuovi servizi nel territorio;
  • migliorare le procedure amministrative per il rilascio delle autorizzazioni per la messa in opera della rete in fibra ottica, anche attraverso un’azione formativa rivolta ai competenti uffici comunali, ad esempio sul Decreto Legislativo 15 febbraio 2016, n. 33;
  • ottimizzare le comunicazioni tra centro e periferia raggiungendo in modo mirato ed efficace i circa 7.700 Comuni dei cluster C e D individuati dalla strategia per la banda ultra larga.

L’incontro intende trasferire ai partecipanti una prima serie di informazioni sugli obiettivi del Piano BUL e sugli impegni che la posa della fibra genera per le amministrazioni, e sulle opportunità che la banda ultra veloce può offrire per lo sviluppo socio-economico dei territori.

Dettagli sull'autore

Sonia

Permalink link a questo articolo: http://www.cmaniene.it/crescita-digitale-in-comune/