mar 08 2019

Aggiornamento sito

Sito in Manutenzione . Si porta a conoscenza che stiamo apportando modifiche al sito internet ed alcune aree non potrebbero funzionare correttamente. E’ garantita la funzionalità dell’Albo Pretorio. Stiamo provvedento a potenziare i nostri sistemi e servizi.
Ci scusiamo per il disagio

Permalink link a questo articolo: http://www.cmaniene.it/sito-in-manutenzione/

apr 17 2019

Bellegra in Arte

Ufficio Presidenza

57001902_10217446235582185_4756595771158036480_n

Permalink link a questo articolo: http://www.cmaniene.it/bellegra-in-arte/

apr 12 2019

Cerreto – sabato 13 aprile

Ufficio Presidenza

0001

Permalink link a questo articolo: http://www.cmaniene.it/cerreto-sabato-13-aprile/

apr 08 2019

“Briganti carbone e polenta”: Alessandro Scafetta racconta il brigantaggio

Ufficio Presidenza

E’ stato presentato sabato pomeriggio, presso la sala consiliare della X Comunità Montana dell’Aniene il  libro di Alessandro Scafetta “Briganti carbone e polenta”, con la presenza del Presidente Luciano Romanzi che ha esposto la sua introduzione con ricordi d’infanzia legati a sua nonna, di come emozionata gli raccontava il vissuto, quello vero, concreto dei briganti Geremia e Fontana, della miseria, del raccolto scarseggiante e faticoso ma pur sempre dignitoso e motivo d’orgoglio, delle fughe e del sopravvivere nelle “macchie” ma con un certo rispetto.

Presenti numerose persone tra le quali il responsabile dell’Università Popolare di Subiaco.

Il libro, realizzato grazie al contributo della Comunità Montana dell’Aniene è frutto di 30 anni di impegnativa ricerca, come sottolinea lo stesso Alessandro Scafetta che fornisce una dettagliata e suggestiva fotografia del brigantaggio locale tra tradimenti, battaglie e scene di avventurosa quotidianità, sullo sfondo dei fenomeni che scossero la penisola tra il 1860 e il 1872,  minuzioso ed appassionato il suo racconto che ha affascinato e rapito tutti gli ascoltatori intervenuti.

IMG_20190406_170500IMG_20190406_170509

Permalink link a questo articolo: http://www.cmaniene.it/briganti-carbone-e-polenta-alessandro-scafetta-racconta-il-brigantaggio/

apr 08 2019

ReMida Famiglia – Giovedi 11 aprile

Ufficio Presidenza

IMG-20190408-WA0003

Permalink link a questo articolo: http://www.cmaniene.it/remida-famiglia-giovedi-11-aprile/

mar 27 2019

Il segreto di Bruto

Ufficio Presidenza

SEgreto di Bruto 31 marzo 2019

Permalink link a questo articolo: http://www.cmaniene.it/il-segreto-di-bruto/

mar 27 2019

Il divario digitale in Italia è troppo forte

Ufficio Presidenza

DAZN SANZIONATA DA ANTITRUST, BUSSONE (UNCEM): “AVEVAMO RAGIONE, IL DIVARIO DIGITALE LIMITA L’ACCESSO AI SERVIZI. LE PARTITE NELLE AREE MONTANE NON SI VEDONO E GLI SPOT ERANO INGANNEVOLI”

Uncem era stata tra i primissimi a dirlo, il 20 agosto 2018: il campionato di calcio su Dazn nelle aree montane non si potrà vedere. E non si vede oggi. Perché non c’è sufficiente banda, perché il divario digitale in Italia è troppo forte. Non si vede il Campionato, a causa dell’infrastruttura che per vent’anni non si è fatta e che solo oggi viene realizzata con fondi pubblici da Infratel e Open Fiber “nelle aree a fallimento di mercato”, grazie a 3,5 miliardi di euro di investimenti. Eppure Dazn, senza ascoltare Uncem e le associazioni di consumatori, aveva detto nei suoi spot che il servizio sarebbe stato disponibile “quando vuoi, dove vuoi”. “Non è stato proprio così e ieri l’Antitrust ha dato una multa di mezzo milione di euro a Dazn – spiega Marco Bussone, Presidente Uncem – L’avevamo detto, li avevamo avvisati. Le partite non si vedranno, non accettiamo spot ingannevoli, non prendeteci in giro. Dazn è stata sanzionata proprio perché ha usato messaggi pubblicitari attraverso cui veniva enfatizzata la possibilità di fruizione del servizio sempre e comunque, senza fare alcun riferimento alle limitazioni tecniche che avrebbero potuto, invece, renderla complicata o addirittura impedirla, come hanno dimostrato le difficoltà incontrate in concreto dai consumatori all’inizio e durante la stagione, in particolare nelle zone alpine e appenniniche”.
Uncem ad agosto 2018 aveva scritto a Dazn invitando l’operatore a rivedere la sua campagna pubblicitaria ingannevole, oggi riconosciuta dal Garante della Concorrenza e del Mercato. Come riporta il sito della società che permette quest’anno di vedere le partite in tv e su cellulari, la “larghezza di banda” necessaria è notevole: 3.5 mbps è la velocità di download consigliata per la risoluzione HD buona per guardare lo sport sul cellulare, mentre 8.0 mbps è velocità di download consigliata per la risoluzione HD in tv. Peccato che in oltre metà dell’Italia queste velocità della rete restino ancora un miraggio. Il Presidente Uncem Marco Bussone lo aveva scritto al direttore di Dazn Italia Marco Foroni e al Ceo di Dazn James Rushton, chiedendo inoltre di fare un patto con territori e Comuni per chiedere maggior velocità nella posa e nell’attivazione della banda ultralarga, consapevoli che proprio intrattenimento, sport e gaming – non certo in primo luogo i servizi della pubblica amministrazione – sono determinanti nella domanda di ‘velocità’ di connessione e dunque nell’acquisto di pacchetti di connessione a banda ultralarga da parte degli utenti. “Oggi come allora – sottolina Bussone – diciamo a Dazn di sostenere la nostra storica sfida nell’abbattere il divario digitale, in attesa di 5G e nuovo digitale terrestre. A loro vantaggio e a nostro beneficio. Dazn, dopo aver pagato la multa e modificato i suoi spot, eviterebbe così nuove proteste dei tifosi e noi argineremo la frustrazione di essere territori marginalizzati dalla rivoluzione digitale, senza infrastrutture e dunque senza servizi. Di certo, la mobilitazione e la battaglia Uncem contro muri e divari non si ferma”.

Permalink link a questo articolo: http://www.cmaniene.it/il-divario-digitale-in-italia-e-troppo-forte/

mar 19 2019

Festa Patronale di San Benedetto

Ufficio di Presidenza

San-Benedetto In occasione delle festività del Santo Patrono di Subiaco, San Benedetto, gli Uffici della Comunità Montana dell’Aniene rimarranno chiusi nella giornata del 21 marzo. Saranno garantiti comunque i Servizi essenziali della Protezione Civile.

Cogliamo l’occasione inoltre per invitarvi a scoprire e partecipare alle celebrazioni della festa patronale di San Benedetto visitando i monasteri e la storica fiera che si terrà nella bellissima cornice di Subiaco.

Permalink link a questo articolo: http://www.cmaniene.it/10005/

mar 12 2019

Cammino di San Benedetto – Fiaccola “Pro Pace et Europa una “

Ufficio Presidenza

Di seguito le date e gli orari del passaggio della Fiaccola Benedettina “Pro Pace et Europa una “:

TRATTA MONTECASSINO – SUBIACO del 18/03/2019

Roiate h 16,35
Contrada Pataccaro h 17,00
Affile h 17,20
SR 411 Incrocio via dei Monasteri h 18,00
Subiaco Sacro Speco h 18,20

TRATTA SUBIACO – RIETI del 19/03/2019

Partenza Sacro Speco h 8,30
Subiaco – P.zza della Resistenza h 8,50
Subiaco – c.da Ponte Lucidi h 9,25
Via Sublacense – bivio Agosta h 9,45
Via Sublacense – bivio Marano Equo h 10,00
Via Sublacense – Molette di Arsoli h 10,20
Via Tiburtina – bivio Roviano h 10,35
Via Tiburtina – bivio Cineto Romano h 11,00
Via Tiburtina – bivio Mandela h 11,20
Via Tiburtina – San Cosimato h 11,30
Via Licinese – bivio Roccagiovine h 11,50
Licenza h 12,15
Percile h 12,35

TRATTA NORCIA – SUBIACO del 21/03/2019

Bivio di Riofreddo h 17,15
Molette di Arsoli h 17,40
Agosta h 18,10
Subiaco – Eni h 18,50

 

 

 

Permalink link a questo articolo: http://www.cmaniene.it/cammino-di-san-benedetto-fiaccola/

mar 08 2019

Auguri a tutte le Donne

 festa-della-donna_013Il 3 maggio 1908 per la prima volta venne celebrato il Women’s  day, negli Stati Uniti. Fu allora che per la prima volta venne celebrata una giornata dedicata esclusivamente alla donna.

In quell’occasione durante una conferenza del partito socialista di Chicago, la socialista Corinna Brown prese la parola per discutere dello sfruttamento e delle discriminazioni sessuali subite in termini di salario e di orari di lavoro.

Fu il primo passo che diede il via a quel cambiamento che avrebbe portato poi le donne ad ottenere maggiore riconoscimento sociale.  Furono necessarie numerose battaglie prima che questa ricorrenza potesse essere riconosciuta universalmente.  Ancora oggi i motivi per lottare non mancano.

Permalink link a questo articolo: http://www.cmaniene.it/auguri-a-tutte-le-donne/

Post precedenti «

read more | houston remodeling company | Best offer on the internet to grow organic traffic on social media account - Buy Instagram followers